Available courses

    Il corso di aggiornamento di 4 ore è destinato agli operatori addetti all’uso delle macchine movimento terra – escavatori idraulici, pale meccaniche, caricatori frontali e terne.

    Il corso viene erogato in conformità all’ Accordo S/R del 22 febbraio 2012,  concernente l’individuazione delle attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori, nonché in in attuazione dell’art. 73, comma 5,del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modifiche e integrazioni. (Repertorio atti n. 53/CSR).


    Alla luce dei diversi DPCM sottoscritti e condivisi dalle parti sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori, a partire dal DPCM del 26 maggio 2020 a finire alle line guida di cui all’allegato VII del DPCM del 17 maggio 2020, al fine di contenere e ridurre al massimo la diffusione della contaminazione del rischio epidemiologico indotto dal coronavirus, ricorre l’obbligo di formare,  all’interno dell’azienda una o più persone che  sia a conoscenza delle corrette procedure per effettuare con efficacia le operazioni di pulizia e sanificazione dei locali,  delle attrezzature, delle superfici e dei servizi comuni.

    Programma

    • Norme di igiene legate al D. Lgs. 81/2008 smi
    • Identificazione delle imprese di pulizie e sanificazione 
    • L’art. 1 c. 1 del D.M. 7 luglio 1997, n. 274
    • I processi di pulizia, disinfezione, disinfestazione e sanificazione
    • Le diverse tecniche ed attrezzature per la sanificazione
    • Misure preventive aziendali per il COVID-19;
    • Il rischio chimico
    • La Scheda di sicurezza dei prodotti chimici
    • I DPI necessari per i lavori di pulizia e sanificazione 

    Il corso è svolto in collaborazione con la Confederazione Nazionale PMI ITALIA a cui l’Associazione ANTeS è federata.
    Alla Fine del Corso sarà rilasciato certificato valido per l’attestazione dell’attività formativa svolta in E.learning modalità sincrona. 


    Il corso è destinato ai lavoratori addetti allo svolgimento di lavori di pulizie ed igiene dei luoghi di lavoro, degli ambienti urbani e delle strutture sanitarie.  Il corso si propone di fornire ai partecipanti le competenze necessarie per effettuare i lavori nel rispetto delle regole imposte dalla normativa in materia di sicurezza e tutela della salute, così come imposto dal D. Lgs. 81/2008 s.m.i. e delle leggi specifiche in materia di igiene dei luoghi di lavoratori.
    La competenza nonché la conoscenza dei rischi, è l’aspetto fondamentale per consentire al lavoratore di eseguire il proprio lavoro nel rispetto delle regole procedurali  ma soprattutto  per la salvaguardia della propria salute.

    La formazione riveste un ruolo chiave nella gestione della sicurezza  e per questo rappresenta l’aspetto più importante per la prevenzione antinfortunistica.
    Spetta al datore di lavoro fare in modo che tutti i dipendenti siano informati e formati sui rischi presenti durante lo svolgimento del proprio lavoro.


    Il corso è utilizzabile esclusivamente nell'ambito di attività formative.

    Il corso è finalizzato alla formazione dei lavoratori dipendenti impiegati nei laboratori di analisi cliniche quali destinatari dell’obbligo di formazione imposto ai sensi dell’art. 37 del D. Lgs. 81/2008 ed Accordo Stato/Regioni del 21/12/2011.
    Il corso tratta i rischi principali di attività che si svolgono nell'ambito di laboratori di analisi clinici, ad esclusione dei rischi specifici connessi al luogo di lavoro che il formatore dovrà definire in collaborazione del datore di lavoro/dirigente della struttura operativa specifica.

    Sono inoltre escluse sostanze e attrezzature specifiche da individuare nell'ambito dei laboratori specifici.

    Il corso si articola con oltre 200 slide in formato PPT  personalizzabili.


    Il corso si rivolge a tutti coloro che vogliono intraprendere la professione di Operatore Socio Assistenziale, acquisendo competenze specifiche nel merito della sicurezza e dell'igiene dei luoghi di lavoro, utile a poter integrare la formazione generale e specifica in modo da poter svolgere attività sia in ambito Assistenziale che Sociale.

    Alla fine del corso sarà rilasciato un attestato che certificherà lo svolgimento del corso con rilascio di 16 Crediti Formativi per la sicurezza validati dall'associazione ANTeS e dalla Confederazione Nazionale PMI ITALIA sottoscrittrice del contratto collettivo nazionale nell'ambito del settore sanitario.   


    Il corso riguarda l'interessante argomento che afferisce i rischi  connessi all'utilizzo dell'impianto elettrico del cantiere che spesso viene sottovalutato dalle diverse figure su cui ricadono gli obblighi della regolare conformità e relativa certificazione.

    Questo modulo riporta tutte le leggi emanate a partire dall'anno 2009, anno di emanazione del decreto correttivo  106/2009 che ha modificato ed integrato il  D. Lgs. 81/2008 . Questo modulo viene aggiornato periodicamente a seguito dell'emanazione di  nuove leggi o decreti riguardanti la sicurezza nei luoghi di lavoro. Questo servizio viene gestito ed organizzato dallo staff del sito www.normativasicurezzalavoro.it

    Questo modulo rappresenta il modulo principale del corso di aggiornamento in quanto l'aggiornamento normativo è da considerarsi l'aspetto prevalente all'aggiornamento della legge vigente in materia.

    Il Corso è progettato per professionisti che intendono assumere la funzione di Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP) o di Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione (ASPP). Il modulo A è un credito formativo propedeutico ad assumere la funzione di RSPP e ASPP, se abbinato al successivo conseguimento dei moduli B e C.

    La Conferenza Stato-Regioni del 07 luglio 2016 ha stabilito espressamente che “è consentito l’utilizzo della modalità e-learning” per lo svolgimento del corso RSPP modulo A, propedeutico per l’accesso ai moduli B e C.


    Il corso è destinato ai coordinatori per la sicurezza nei cantieri temporanei e mobili allo scopo di  garantire la sicurezza del cantiere nel rispetto delle regole imposte dai protocolli condivisi e sottoscritti dalle parti sociali, il 19 e 24 marzo 2020.

    I protocolli sottoscritti dalle parti sindacali, dei datori di lavoro e dei lavoratori, dettano le regole di protezione e contenimento della diffusione del coronavirus e sono esclusivamente riferiti elle imprese ed ai loro lavoratori  dipendenti. Questi protocolli purtroppo  non tengono  conto del ruolo e della funzione del coordinatore per la sicurezza, il quale in virtù dei propri obblighi e responsabilità, deve garantire nel rispetto degli obblighi imposti,  le procedure di coordinamento nella gestione dei rischi trasferibili sia nell’ambito dei lavori interferenti, sia nel rispetto delle procedure da lui dettate.
    Al corso è allegata una CHECK LIST che aiuta il CSE a capire se il cantiere può essere ritenuto sicuro ai fini degli adempimenti anti-contagio.


    Corso destinato agli operatori del settore dell'edilizia ed in particolare quelle ricomprese nell'allegato X del D. Lgs. 81/2008 s.m.i., per approfondire e comprendere la pericolosità del rischio chimico dei prodotti (sostanze e miscele) utilizzati nei processi costruttivi.

    Questo corso in modalità F.A.D. viene erogato gratuitamente agli operatori del settore edile (lavoratori, datori di lavoro e professionisti tecnici) al fine di mitigare il rischio di contaminazione  COVID-19 attraverso l'incentivazione del lavoro a distanza (smart working). L'intento principale è poter contribuire all'attuazione del cosiddetto distanziamento sociale al fine di impedire e debellare l'epidemia che purtroppo affligge drammaticamente il nostro paese. In questo momento di difficoltà operativa che ha colpito le tantissime aziende del settore edile, riteniamo doveroso ed utile proporci nell'organizzazione di corsi On Line per poter contribuire ed in parte ad assolvere gli adempimenti formativi imposti dal D.Lgs. 81/2008 che restano obbligatori ed inderogabili.

    Il corso è accreditato dalla Conf. Nazionale PMI ITALIA sottoscrittrice di contratti collettivi nell'ambito del settore edilizio rappresentata dal dott. Tommaso Cerciello e dall'Associazione sindacale  FEDERARCHITETTI Associazione Nazionale Architetti ed Ingegneri Liberi Professionisti rappresentata dall'arch. Nazzareno Iarusso 

    Il corso di formazione per  le  Attrezzature di Protezione per le Vie Respiratorie (APVR)  vuole accrescere la conoscenza nel merito della corretta scelta ed uso dei DPI per la protezione delle vie respiratorie dal rischio di contaminazioni esterne, analizzando per le diverse esigenze lavorative, le differenti tipologie prodotte e commercializzate  in modo da poter utilizzare in modo efficace e corretto questi apprestamenti.

    Corso di aggiornamento di 40 ore per COORDINATORI DELLA SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI ed RSPP   Modulo B macrosettore SP2 ai sensi dell’Accordo Conferenza Stato Regione del 07/07/2016.


    Durata del corso: Il corso ha una durata di 40 ore

    Descrizione del corso: Il corso propone l’implementazione e l’aggiornamento in materia di sicurezza e salute sul luogo di lavoro, fornendo le ultime disposizioni in materia riguardo analisi dei rischi, norme di buona tecnica, criteri per l’organizzazione del cantiere, metodologie per l’elaborazione dei piani di sicurezza e coordinamento, compiti, obblighi e responsabilità, per mantenere le proprie conoscenze e competenze nel tempo e aggiornate in base alle nuove normative.

    Obiettivi: Il professionista acquisirà nuove conoscenze in ambito di sicurezza nei cantieri edili per andare in contro alla necessità di sicurezza sul lavoro, per migliorare competenze e professionalità, capacità, preparazione e responsabilità. La figura del coordinatore della sicurezza è importante oltre che necessaria in ogni cantiere poiché gestisce l’organizzazione, la logistica, i rischi, per questo motivo deve essere sempre informato ed aggiornato rispetto alle ultime normative.

    Destinatari: Il corso è rivolto a professionisti già in possesso dell’attestato di Coordinatore della sicurezza nei cantieri, che devono effettuare l’aggiornamento previsto di cui all’art.98

    Il corso sarà valido anche per l’aggiornamento della figura del  RSPP per il settore Ateco F, Modulo B /SP2, ai sensi dell’ accordo Conferenza Stato Regione del 07/07/2016.


    Il corso è rivolto ai datori di lavoro del settore edile e delle costruzioni in generale, nel merito delle responsabilità che ricadano su di esso oltre al d. Lgs. 81/08 che lo obbliga all’aggiornamento del DVR e relativi POS in funzione dell’art. 18 c.1 lettera z) che  esplicitamente indica di aggiornare le misure di prevenzione in relazione ai mutamenti organizzativi e produttivi che hanno rilevanza ai fini della salute e sicurezza del lavoro, o in relazione al grado di evoluzione della tecnica della prevenzione e della protezione;  Questo a prescindere degli adempimenti imposti dai vari protocolli emanati dalle parti sindacali del settore edile a partire dal primo del 19 marzo 2020 sottoscritto con il Ministero dell’Industria e dei Trasporti a finire a quello ultimo del 24/04/2008 integrato nel DPCM del 26/04/2020.


    Annunci del sito

    (No announcements have been posted yet.)